mercoledì 26 aprile 2017

REINING TIPS: SPIN, AUMENTARE LA VELOCITA'

Conoscete già il sito "Virtual Horse Help" promosso  da Tom McCutcheon. Grazie agli sponsors, questo sito si avvale di alcune illustri consulenze gratuite di professionisti vari, che danno i loro consigli per risolvere problematiche varie o migliorare la propria performance.
Ecco qui il VIDEO (in 2 parti) con cui Trevor Dare (trainer associato a X.-Tra QH Usa) da i suoi consigli per migliorare (e accelerare) i propri Spin ! Enjoy It
Look at Vitual Horse Help

SPEED UP YOUR SPIN - PARTE 1 E 2 (lingua inglese)

SUMMER CACTUS LOMBARDO, SECONDA EDIZIONE !


2017: A GIUGNO IN LOMBARDIA, ECCO SERVITO IL TROPHY DI MEZZA ESTATE
Dall'Arizona al Palasturla, il Cactus Summer Classic viene riproposto in questa seconda edizione con una formula che prevede non solo il super-added da 10.000$ per il Trophy, ma anche l'organizzazione di una gara NRHA approved dal ricchissimo montepremi per un totale compleassivo che va oltre i 50.000 $ Totali  Una formula, che nei prossimi anni prevediamo che possa estendersi ben oltre i classici special già a doppia targa Irha-Nrha, lanciando eventi NRHA anche a livello regionale, come negli auspici del Board Americano ed Europeo. In bocca al lupo ai colleghi Lombardi, tutte le info e il programma, QUI SOTTO

QUI LINK LOMBARDIA REINING, SUMMERCACTUS 2017

lunedì 24 aprile 2017

DERBY EUROPEO 2017, SI VA A LIONE

Lyon (FRA)  1-5 novembre 2017
L'annunci è stato dato ufficialmente dal Comitato Esecutivo  Nrha Usa, dopo avere sentito ovviamente il parere del Consiglio Europeo, NRHA rimarca quindi che, dopo la rinuncia di Nrha Germany e pur ringraziando per la generosa disponibilità alcuni importanti allevamenti che avrebbero accettato di  ospitare l'evento per l'edizione tribolata di quest'anno (in particolare Schumacher, Bonzano, Schulz, Quade  e Ikhllef) NRHA ha raccolto positivamente le valutazioni del Consiglio Europeo affinchè  si tenesse  lo Show a Lyone durante la Fiera Equità. La Fiera francese, ,nata nel 1995  ha un bacino abituale di 150.000 visitatori e supefici espositive per 130.000Mq. Gli organizzatori si dicono felici ed emozionati nell'accogliere ad Equità anche questo Show.  Presto tutti i dettagli.

domenica 23 aprile 2017

NRBC USA 2017, THE CHAMPIONS

KATY (TEXAS), USA
17/23 Aprile 2017 
OPEN: FAPPANI e CHIC DREAMIN ARE THE KINGS OF KATY(229)
NON PRO> J.MEDOWS IS THE CHAMP (223.5)

QUI RESULTS OPEN Nella notte di Katy, in Texas, è Andrea Fappani a ripetere la magia del 2015 vincendo con largo margine una Finalissima Open L4 da 30 concorrenti, davvero in edizione stellare. Fappani, che nel GO aveva tenuto una condotta sorniona ad appena mezzo punto dalla vetta, ingrana l'Overdrive e lascia indietro tutti i pretendenti blasonati e non ,  a parte Trembley che mantiene il ruolo di outsider i lusso, strappando il titolo di Reserve Champ. Così il podio L4.  A Fappani anche i 75.000 $ dell'assegno riservatp al Campionissimo (ma non aveva solo quel cavallo in finale!!!
1. A.Fappani e Chic Dreamin 229
2. B.Bell e Turn Down For What 225.5
3. D.Trembley e PS Mega Shine Chic 225.5

QUI GALLERY VIDEO 
QUI PAGINA RESULTS 2017

CRI OPEN: 



Nel CRI di venerdì notte, punteggio più alto (224.5)  per Tom McCutcheon su The Wizster e Martin Muhelstatter su Biogun

FINALE NON PRO IN PILLOLE: Alla fine è Jack Medows a imporsi sul clan McCutcheon  in un podio L4 davvero altissimi per le classi cadette . Podio L4:

1. J.Medows e Chicsdreamofdiamonds 223.5
2. Cade Mc Cutcheon e Custom Made Gun 223
3. W.Rhoads e Mega Maggie Mae 222
(Tish Fappani è Champion nella L3)

QUI RESULTS GO OPEN: Qualifiche ad altissimo livello nelle classi Open . Sfilano i 193 binomi e alla fine sono  T.McCutcheon su Smart Little Dunnit e D.Tremblay su PS Mega Shine Chic con 223.5 a guidare il gruppo , anche se a solo mezzo punto inseguono B.Bell, A.Fappani, J.Vandlandigham e J.Larson. Insomma sabato si annuncia una finalissima di grande livello, se pensate che oltre 20 binomi nelle qualifiche hanno marcat oltre 220 e che il taglio della L4 era a 219 !!!

e già 20 binomi volano sopra il 220. Una gara che anche quest'anno si annuncia come imperdibile. Segui la 2^ Sezione Open GIO 20  on line, dalle 15.00 ore ITA

COSI' LE QUALIFICHE NON PRO (QUI FULL RESULTS) : E' un affare di famiglia tra i cadetti della Non Pro. A guidare il gruppo dei 153 entries, sono infatti  Mandy Mc Cutcheon  e Cade Mc Cutcheon con lo score di 221, a bordo rispettivamente di Special At Nite e di Vintage Crome. Tish Fappani (moglie di Andrea) guida la L3, su Spook N Jewel (220)
L'edizione 2017 della Nrbc (special per cavalli di 4-5-6 anni) , festeggia i 20 anni di uno Show organizzato dall'Associazione Allevatori USA (Nrbc) che in totale ha distribuito premi per ben 20 Milioni di dollari. In questa edizione, gli organizzatori hanno fissato a 30

venerdì 21 aprile 2017

PARLA MARCO MANZI: LA MIA ITALIA, ANNO 2017

 “Come già scritto da queste pagine, Il Team Italy Senior ha da poco più di un mese un nuovo Coach, nominato a fine marzo dal Direttivo IRHA.

(foto A.Marchionna) Marco Manzi, classe 1962 e toscano come il suo illustre predecessore Filippo Masi, è un Trainer di lungo corso - o come li definisco io con affetto e rispetto - , uno  dei "Senatori" del Reining italiano.  In carriera ha legato il suo nome a diversi cavalli tra cui gli indimenticati  Sir Jack Frost, Tommy Prediction e Hanka Cody Chief ma soprattutto a Spanish Snapper(di proprietà di  Cecilia Frediani) Stallone con il quale ha portato a casa per l'Italia il Bronzo a squadre, durante i primissimi WEG di Jerez de la Frontera, sotto la guida dell'allora Coach Mario Sbrana. Modi gentili ma netti, idee chiare e uno sguardo di quelli che ti fanno la radiografia al primo impatto, Marco Manzi può certamente vantare una profonda conoscenza del nostro ambiente, con il vantaggio di avere indossato tra i primi quella maglia azzurra che avrà ora l’onere e l’onore di assegnare al Team ormai di seconda generazione, che guiderà nei prossimi anni”.
Vorrei approfittare di questo breve periodo di “limbo”, che misura la distanza tra la sua nomina ufficiale e le prime prove di qualifica, per farti alcune domande sulla tua Vision e sui tuoi prossimi passi nel guidare la Nazionale “maggiore”.
E anche io Approfitto volentieri di questa breve intervista per portare un saluto a tutta la nostra comunità Reining. Con un ringraziamento al Direttivo IRHA e al Presidente Cuoghi che ha creduto in me dandomi fiducia per i prossimi anni. Ma anche ringraziando doverosamente chi mi ha preceduto in questo ruolo. Mario Sbrana nei primi anni in Fei  e poi Filippo Masi, un carissimo amico a cui sono legato da un’amicizia ventennale e che davvero voglio ringraziare da un punto di vista umano e professionale per le tante e belle pagine scritte in questi suoi anni in azzurro. Spero di fare altrettanto bene e di ripagare con gli interessi il clima di fiducia che si è creato attorno alla mia persona.

Coach, il primo pensiero che ti è venuto quando hai ricevuto l’incarico dal Consiglio IRHA.
Guidare la Nazionale Seniors è un grande onore per me e un sogno che si realizza. Chiunque ogni mattina inforca la sella e inizia la sua giornata a cavallo, in fondo si domanda se un giorno avrà il privilegio di vestire in azzurro, di servire in azzurro. Capisci quindi,  che da questo incarico prestigioso scaturisce anche una grande responsabilità, perché fare il Coach significa innanzitutto fare delle scelte.  Ho ben chiaro di avere di fronte a me una comunità equestre che è molto cresciuta negli ultimi anni sia tra i cavalieri che sono al livello dei migliori del mondo – sia nell’allevamento, nel breeding  dei cavalli da Reining. Una crescita ancor prima culturale, che impone da parte mia un approccio sempre più attento e sempre più trasparente.

Inizi oggi un percorso che naturalmente guarda ai WEG del 2018. Questo vuol dire rimandare o accelerare alcune scelte di impostazione?
Anzi. L’opportunità di iniziare il percorso un anno prima, mi permette di centrare sin da adesso l’impostazione del mio mandato, cominciando proprio con gli Europei FEI di agosto.

Vorrei  dare un messaggio molto chiaro a cavalieri e allevatori.
Non ci saranno “alchimie”

martedì 18 aprile 2017

REINER OF EUROPE: LE PUBBLICAZIONI

Reiner of Europe, come in molti sapete, raccoglie l'eredità cartacea di Reiner of Italy, la rivista nata nel 1994 e che tutti noi appassionati prima o poi abbiamo avuto tra le mani, quando era davvero l'unico modo di tenersi informati su quello che era successo in arena, prima ancora che nascesse il World Wide Web. Dal 2014, il marchio editoriale ha assunto il nome attuale e si concentra su alcune pubblicazioni specifiche di grande interesse. Focus su Fattrici, Stalloni,  Youngster o puledri di 1 anno, Training Facility e così via. La redazione è da sempre guidata da Cochi Allegri. Qui sotto il link al sito

QUI REINER OF EUROPE


lunedì 17 aprile 2017

USA: SILVER SPURS ACQUISTA X-TRA QH

Acquisizione importante nel mondo Reining. Mike Miola, patron di Silvers Spurs Equine ha recentemente acquisito la proprietà di X-Tra QH fino ad oggi di Lorenzo Vargas. Una notizia di prima importanza, visto che X-tra ,  tra gli altri, è anche casa di WIMPYS LITTLE STEP e  SHINERS WOODOO! Miola ha trattato l'acquisto della Facility sita in Purcell (OKL) per dare una maggiore forza e vendibilità ai propri prodotti, scegliendo quindi non solo un bellissimo Ranch ma anche  una Location strettamente nei pressi del grande Fairground di Okla dove di fatto si svolgono i più importanti eventi dell'anno. Una sorta di vetrina permanente, a due passi dalla più importante sede di gare in USA. Intendimento di Miola, nelle sue parole dopo l'acquisto, è quello di mantenere comunque intatta la formula vincente di X-Tra QH a partire dal suio Head Trainer Thiago Boechet. Nella foto i due allevatori (Miola a SX) - Original News by QH News Usa 

domenica 16 aprile 2017

FISE E ASSICURAZIONI 2017: LE POLIZZE INTEGRATIVE VOLONTARIE

Due Polizze Integrative (15/30 euro)
2017, ECCO COME ADERIRE
Come tutti sappiamo, nel costo della Patente Federale FISE, è prevista una copertura "base" che di fatto (facendo i dovuti scongiuri) copre solo le eventualità gravissime. Non tutti sanno però che con modesti importi (15 o 30 euro) è possibile inviare la propria  adesione volontaria a due polizze integrative di quella Base, con importanti bonus e coperture in più , se comparate al modesto esborso finanziario richiesto. Qui condizioni e moduli di adesione alle polizze MAG JLT concordate con Fise per l'anno in corso.

QUI CONDIZIONI E MODULO ADESIONE VOLONTARIO

TI INTERESSA L'ARGOMENTO? LEGGI ANCHE
Fise e Assicurazioni, alcuni chiarimenti 

NRHA GERMANY: BIG SHOW DI PASQUA CON CRI*

NRHA GERMANY, OSTER SHOW 2017
KREUTH 9/15 APRILE 2017
SAb 15/4  ore 15.00:  3 CRI FEI DI QUALIFICA TEAM GERMANY 
R.KRONSTEINER & AB PEPPY DIAMOND OPEN CHAMPIONS (227)
Qui i risultati del Bronze Trophy Open 
vinto da R.Kronsteiner (227)
Qui i risultati del Bronze Trophy Non Pro, 
con 32 partecipanti vinto da U.Kruger (217)
L.Lechner e Tinseltownsmokingun (221) si aggiudicano il CRI Seniors. J.Heil (217) il CRI Young Riders e S.Lukacicova il CRI Juniors (211.5) tutti partecipati da diversi binomi provenienti dalla mittle Europa sotto gli occhi dei rispettivi selezionatori
QUI TUTTI I RESULTS
Nrha Germany lancia il suo primo Show nazionale 2017 proprio nella settimana di Pasqua, con una gara che unisce diverse categorie sia nazionali che marchiate Nrha. Highlights a Kreuth, saranno sicuramente  i due  Bronze Trophy NP e Open di GIOVEDI'  13, mentre SABATO 15  spazio ai 3 CRI FEI di qualifica 2017 (Sen, Jun, YR). 

QUI ENTRIES, LIVESCORES,RESULTS
by Showmanager




QUI DIRETTA WEB BY MP VIDEO GERMANY
15 Euro all week 

mercoledì 12 aprile 2017

FEI 2017: ECCO I CRITERI DI SELEZIONI DEI TEAM ITALY

17/18/19  MAGGIO,  I CRI DI QUALIFICA
Con la nomina del nuovo CT Senior Marco Manzi e la conferma di Alessandro Meconi alla guida delle nazionali YR e Juniors,  si completa l'organigramma azzurro che in questi mesi affronterà le fasi di selezione. I CRI di qualifica si svolgeranno durante il prossimo Derby IRHA di maggio. Dal 9 al 12  agosto in quel di Givrins vi saranno gli Europei FEI Seniors e per la prima voota i Mondiali di specialità YR e Juniors.
NOVITA': a partecipare potranno essere i Cavalieri in possesso del titolo Tre Stelle FEI, qualifica che spetta ai cavalieri elencati da IRHA negli allegati al segiente Link.
SENIORS: dal composite dei 2 GO Round del CRI, verranno selezionati per gli Europei 2017 i migliori 6 Binomi (+2 ripescabili in caso di rinuncia).
YR/JUN: GO secco da cui verranno selezionate Long List di 10 cavalieri per categoria.

3 STELLE FEI: VA RICONOSCIUTO ENTRO 24 APRILE 2017

AL LINK CONVOCAZIONI 
E LISTE 3 STELLE FEI 

lunedì 10 aprile 2017

IL BLOG A QUOTA MEZZO MILIONE DI VISITORS

In pochi mesi dal precedente giro di boa, il BLOG raggiunge proprio oggi le 500.000 visite totali (dalla sua nascita, nel 2008). Un numero ancora piccolo rispetto ai siti generalisti che masticano numeri assai più grandi, ma anche una cifra tonda che  mi onora e allo stesso tempo mi carica  anche di responsabilità verso la piccola grande comunità Reining italiana ed estera che mi segue con affetto (e spero anche con qualche sorriso). Il traguardo di ieri, è stato aiutato anche dalla notizia sul meeting del nostri Youth davvero molto gettonato, a riprova che il vivaio italico è Alive N Kickin' e che darà battaglia ad agosto al primo Mondiale di specialità riservato agli azzurrini di Meconi (debutto assoluto in orbita Fei!). Grazie a tutti e...stay tuned !!!

NRHA FRANCIA, DUE SUPER CLINIC PER IL 2017

BRIAN BELL IN MAGGIO, IN ESTATE BERNARD FONCK CHIAMATO PER GLI YOUTH 
NRHA Francia continua la sua costante salita nel circuito Reining internazionale investendo in politiche che la portino al livello di altre nazioni in cui la nostra disciplina è più radicata. E addirittura Bernard Fonck è stato chiamato per  uno stage di tre giorni dedicato unicamente ai giovanissimi (solo youth)   per cercare di dare uno scossone al vivaio transalpino e praticamente la settimana dopo i Mondiali di specialità che per la prima volta disputeranno i cavalieri JUN e YR in agosto a Givrins. . Qui le due locandine


domenica 9 aprile 2017

ROAD TO THE HORSE 2017: ECCO LA CAMPIONESSA MONDIALE

IL CAMPIONATO DEL MONDO DI "COLT STARTING"
Lexington (Kentucky, USA) 23/26 marzo 2017
IL TITOLO 2017 A VICKY WILSON, NUOVA ZELANDA
"Si lussa la spalla, ma si rialza e vince il titolo!"
PINK EDITION Un evento quest'anno tutto dedicato alle DONNE con alcune agguerritissime amazzoni in gara provenienti da diverse discpline equestri.


COME E' ANDATA 
 Entusiasta la promotrice di questa gara tutta in rosa, Mrs Tootie Bland.rtthHomepageFeaturedImage2017-winner
IMG_2286sIl titolo 2017 è stato assegnato con il punteggio più "ravvicinato" tra le concorrenti di tutti i tempi. Meno di 8 punti complessivi per giudice separavano ogni competitor There was no mistaking, Vicki Wilson, amazzone della Nuova Zelanda si riporta a casa il titolo, non solo prima vincitrice fuori dagli Usa, ma anche primissima amazzone che proviene dalla monta inglese (!). Stacy Westfall, campionessa di Free Style e  per l'occasione Gran Cerimoniera dell'Evento, era davvero elettrizzata il terzo giorno della gara, l'ultimo per domare i puledri e mostrare iol compimento di alcuni percorsi  "Qui non c'entra più parlare di Cowgirl. Adesso è davvero solo una questione di Horsemanship" . La vittoria di Vicky Wilson è arrivata dopo che addirittura si è lussata una spalla il primo giorno. I Fan non pensavano potesse andare avanti. lei non solo è andata avanti, ha vinto il titolo mondiale a bordo del 2 anni Boon River Lad (tutti i Puledri offerti da 6666 Ranch, Usa). "Certo la spalla mi fa male, ma quando entri in quest'arena - la gente, l'atmosfera - insomma non pensi più a nulla. Non ho mollato. nè io nè il mio puledro. E questo è tutto quello che significa essere una Cowgirl . Penso davvero che il nostro lavoro di cavaliere e Trainers sia quello di ispirare le nuove generazioni, far capire ai bambini che davvero tutto è possibile se davvero lo vogliono. Certo devi lavorare sodo, volerlo davvero ma puoi realizzare i tuoi sogni !" così le parole della Wilson in premiazione. 
Per tradizione, i campioni di ogni edizione di solito acquistano il puledro appena domato. E anche la Wilson lo ha fatto. "Certo, sarà un lungo viaggio verso la Nuova Zelanda, ma se lo merita. Diventerà un grande protagonista dei miei prossimi clinic e poi, gli piace saltare e sarà davvero un ottimo cavallo "
PULEDRI 2017 (Colt Remuda) OFFERTI DA 6666 RANCH

QUI AGENDA E PROGRAMMA


venerdì 7 aprile 2017

YOUTH ITALIANI ALLA RISCOSSA, DOPO IL PRIMO INCONTRO UFFICIALE

IRHA CON LA Y, COME YOUTH
Durante il Futurity UE tenutosi a Cremona pochi giorni fa, si è svolta anche la prima riunione della nuova Commissione Youth presieduta dai Consiglieri Irha  Giuseppe Basile, Renzo Canciani, Lara Maiocchi e Manuel Bonzano. A questo primo incontro, ha partecipato un drappello di giovanissimi già molto agguerriti che si ritroveranno al Derby IRHA con l'intento di dare le ali ad alcuni progetti tematici dedicati al nostro vivaio. Un entusiasta Giuseppe Basile, a nome del gruppo ci ha detto qualcosa di più: "E' bello lavorare con i giovani, perchè ti sorprendono per quanto sanno essere più avanti di noi. Riunirli insieme, è un modo di arrivare più direttamente anche alle famiglie, capire quali sono le necesit, i problemi, le aspirazioni. Colmiamo in questo modo una distanza che ci impedirebbe di andare oltre il singolo centro equestre e speriamo infatti che al prossimo incontro saremo molto più numerosi, richiamando non solo i ragazzi che gareggiano a livello nazionale, ma davvero chiunque voglia dare un suo contributo. Stiamo per formare un vero e proprio Direttivo formato dai nostri Youth e io , Lara, Renzo e Manuel siamo certi  che sapranno elaborare alcuni progetti interessanti e responsabilizzarsi verso il nostro ambiente sportivo, verso gli Sponsors, verso i colleghi più giovani. Lo sport è un bel momento formativo, dove è importante cercare di formare anche la classe dirigente di domani, a partire da questo tipo di esperienze".
Una chicca? L'angolo Lounge Bar all'interno della "IRHA Zone" sotto le tribune (nella foto, appena finito di allestire) . Un punto di incontro che è diventato gettonatissimo e i cui proventi  , al netto delle spese sostenute, raccoglie  fondi che serviranno interamente a finanziare nuovi progetti Youth.
E a maggio , si replica !!!
DRINK SAFE, RIDE HARD

LEGGI QUI: 2017,IL NUOVO PROGETTO IRHyA
CONTATTI: M.Bonzano, G.Basile, L.Maiocchi
QUI PAGINA FACEBOOK UFFICIALE 

ALLEVATORI: MANUEL BONZANO E' IL NUOVO PRESIDENTE IRHBA

Manuel Bonzano,  notissimo Patron della  23 QH che ha portato in Italia la coppia d'oro Bernard & Ann Fonck alla sua corte in quel di Asti, è stato nominato nuovo Presidente IRHBA, associazione che rappresenta l'allevamento  italiano. Manuel succede a Franco Rosso,  Presidente uscente, mentre alla Vice Presidenza è confermato Claudio Risso. Si completa così l'organigramma del Direttivo, in carica da a gennaio scorso

IRHBA, sottotraccia rispetto al grande pubblico, ha in realtà  una parte importante non solo nella promozione del Breeding nel nostro Paese che ha grandissime tradizioni, ma contribuisce in modo determinante (circa al 50%) alla formazione del montepremi del Futurity.

Tutti abbiamo visto che per il 2018, è stata lanciata proprio dagli Allevatori la sfida di un Futurity con un montepremi da 300.000 Euro.  E per il nuovo Presidente Bonzano e il suo Direttivo, sarà certamente la sfida più importante  anche perchè, messo in stand by il progetto europeo EFHRA, la centralità ritorna tutta sui programmi allevatoriali nazionali

www.irhba.com

IL NUOVO DIRETTIVO IRHBA 
Manuel Bonzano Presidente
Claudio Risso Vice Presidente
Roberto Cuoghi
Eleuterio Arcese
Franco Rosso
Gennaro Lendi 
Luca MInarelli 
Filippo Masi 
Renzo Canciani

ITALIA: MARCO MANZI E' IL NUOVO COACH SENIOR DEGLI AZZURRI

GRAZIE FILIPPO, SEI ANNI STRAORDINARI IN AZZURRO
La decisione di Irha, arrivata durante i giorni del Futurity Europeo è di quelle importanti e delicate.

Marco Manzi (FOTOA LATO by  A.Marchionne) è il nuovo Coach della nazionale italiana Senior. Confermato Alex Meconi alla guida degli "azzurrini". Marco Manzi, anche lui toscano come il suo predecessore e trainer di lungo corso, è uno dei "Senatori" del reining italico. Ha legato il suo nome in particolare a Spanish Snapper (cavallo di Cecilia Frediani, iridatissima Non Pro e grande protagonista in arena in quegli anni) cavallo con il quale ha portato a casa  per l'Italia il primo Bronzo a squadre, durante i primissiimi WEG di Jerez de la Frontera, sotto la guida dell'allora Coach Mario Sbrana.

Al Coach  Marco Manzi, l'augurio di traghettare Casa Italia in modo proficuo lungo questo anno intermedio verso i WEG del 2018 che si disputeranno in Usa. Lo attende  un lavoro importante, delicato, ma di grande prestigio che siamo certi onorerà al meglio.
QUI COM.STAMPA UFFICIALE IRHA

Si chiude in questo modo la parabola dei sei anni straordinari della gestione di Filippo Masi de Vargas. Filippo Masi, giudice wordlwide Nrha, prese la guida di Casa Italia nel 2011 e dopo i mondiali Weg di Lexington a seguito di una votazione fatta proprio dai suoi colleghi Trainer.  Già guida del vivaio azzurro (che ha mantenuto per alcuni anni fino all'innesto di Alex Meconi) succedette a sua volta a  Mario Sbrana, primo CT azzurro che  debuttò ai WEG del 2002 (Italia di Bronzo)
Fillippo Masi, persona colta e garbata, si è distinto da subito grazie alla sua dialettica e alla volontà di creare percorsi di qualifica più trasparenti e chiari per tutti. Qualifiche periiodiche e Long List da cui attingere si devono a lui in particolare. Una gestione "democratica" si potrebbe dire - o almeno così io l'ho sempre vissuta - che ha avuto il merito di portare grande serenità nell'ambiente.
Una formula già collaudata da Masi con gli azzurrini d'Or,o imbattuti e imbattibili per molti anni, che ha continuato a portare molte medaglie FEI Senior al carnet italiano nei sei anni della sua gestione. A lui va il sentito ringraziamento di tutta la comunità Reining, per avere contribuito in modo determinante alla crescita del nostro sport e a portare i valori del made in Italy nel mondo con garbo, capacità e stile.
Mi è capitato di duettare con lui in Telecronaca alla finale del Futurity UE proprio nel giorno in cui IRHA ha annunciato il cambio al vertice. Non credo che da casa ve ne siate accorti. Filippo, pur ragionevolmente turbato, ha mantenuto il suo consueto aplomb british godendosi assieme a me il grande spettacolo della finale L4 con commenti puntuali e misurati.  Segno non solo di grande professionalità, ma di una grande maturità personale. Ai social Filippo Masi ha affidato in questi giorni  il suo saluto ai tifosi italiani e al mondo Reining e qui volentieri lo riportiamo


COSI' FILIPPO MASI SALUTA I TIFOSI E IL REINING AZZURRO
“Cari Amici,
il mio incarico di Coach della nazionale italiana è terminato.
Il consiglio IRHA, riunitosi nei giorni del Futurity Europeo appena conclusosi, ha nominato Marco Manzi nuovo selezionatore per la squadra Senior, mentre Alessandro Meconi continuerà a seguire le squadre giovanili. Sono stati anni di lavoro intenso ripagato da tantissime soddisfazioni, momenti che rimarranno scolpiti nel mio cuore per sempre. Oggi,

IRHA: DOPO IL FUTURITY UE, ALCUNE RIFLESSIONI

IRHA: "GIA' AL LAVORO PER MIGLIORARE LE PROSSIME EDIZIONI"
E già dal 2018, attesi molti cavalli in più. Ecco come
Il Futurity Europeo 2017 è stato un grande spettacolo in arena e per l'Italia non poteva esserci un debutto migliore. Per questo motivo, la NRHA Usa si è complimentata con IRHAper la gestione impeccabile dal punto di vista del management dello Show: in pochi mesi ha messo in campo uno Show di rango mantenendo gli impegni presi.
Tuttavia è innegabile che una presenza maggiore di pubblico e di cavalli fosse auspicabile, soprattutto dal punto di vista degli espositori commerciali e degli sponsor, che hanno espresso nei corridoi un qualche malumore. Fa quindi piacere che il Direttivo IRHA , riflettendo su quest'edizione 2017 una volta tirato il sipario, abbia voluto riflettere  proprio su questi aspetti.


NRHA dopo il rodaggio  di quest'anno, ha siglato con Irha e Fiera di Cremona un contratto di cinque anni. Come da prassi, ha voluto evidenza che la cosa funzionasse prima di procedere. Se pensiamo che soprattutto per questo motivo i cugini tedeschi hanno invece rinunciato ad organizzare il Derby UE di luglio (volevano da subito un poliennale), potete capire lo spirito collaborativo con cui l'Italia accetta le nuove sfide e le porta nei fatti a compimento. Roberto Cuoghi affida a un comunicato stampa alcune riflessioni "La prima cosa da migliorare è certamente quella di fare maggiore massa critica.

martedì 4 aprile 2017

CAVALLI ADULTI? UN MATURITY DA DIECI (E LODE) !

MATURITY NAZIONALE, FINO AI 10 ANNI
PRESTO DATA E LOCATION 2017
La notizia era girata nei corridoi di Cremona già nei giorni scorsi , ma orapossiamo darne assolutamente ufficialità. Con vero piacere segnaliamo che il Consiglio IRHA, riunitosi sia come Direttivo che in forma allargata alle regioni, ha deliberato di portare a 10 anni (10 Years) l'elegibilità dei cavalli per le calssi Maturity.  Lo slittamento del Derby a 7 anni e la esigenza di offrire opportunità più ampie ai cavalli adulti, sono tra le motivazioni che hanno portato a questa decisione, che certamente sarà ben accolta da cavalieri e proprietari.

Per il Maturity IRHA 2017 (che si terrà con ogni probabilità  durante il periodo estivo e in cui per tradizione converge la Coppa delle Regioni e la finale Debuttanti dell'anno precedente ) , il team IRHA sta lavorando alacremente per avere data e Location al più presto, compatibilmente con l'agenda internazionale in divenire. Ancora una breve attesa e sarà data comunicazione ufficiale.

lunedì 3 aprile 2017

FISE-IRHA: ECCO LA COMMISSIONE REINING 2017

NOMINATI CUOGHI, MECONI E SERNI 
Nell'ultimo Consiglio Federale FISE presieduto dal Presidente Di Paola, la FISE ha completato l'organigramma di riferimento per le diverse discipline equestri.  Per il Reining in particolare è stata nominata la Commissione Consultiva di dipartimento per l'anno 2017, coordinata dal delegato Fise Duccio Bartalucci (Direttore Sportivo  FISE per le discipline NON Olimpiche) e composta da: 
Roberto Cuoghi, Alessandro Meconi e Stefano Serni. 
Rinnovato contestualmente per l'anno in corso, l'accordo Irha-Fise.

domenica 2 aprile 2017

FUTURITY EUROPEO 2017, ALL THE CHAMPIONS

FIERA DI CREMONA 27 MARZO-1 APRILE
Giudici: M.Maiocchi, D.Latimer, JG Hansen, J.Boogaherts, J.Petska
OPEN: ANN FONCK E SHINERS VOODOO ARE THE CHAMPIONS (231)
NON PRO: BERNARDELLI E RS GAUDI JAC ARE THE CHAMPIONS (219)



LA FINALE OPEN (qui results) : Tra i tanti principi pretendenti al trono d'Europa, alla fine arrivò una Regina. Ann Fonck per il secondo anno di fila  si guadagna i galloni di Futurity UE Champion 2017 con una finale memorabile (SCORE 231) che ha messo i brividi qui a Cremona, portata a spalle a suon di +1 e 1 e +1/2 quando ormai sembrava  a molti che il 228.5 realizzato da Bernard a inizio sezione, fosse inarrivabile (e sarà comunque Reserve). Ann bissa la vittoria che fu già sua in Germania nel Breeders in Snaffle bit.  Ancora una volta il Reining è un affare di famiglia per la premiata ditta B&A o gli I-Fonck (come li definisce Bonaga), nuovamente a dettare legge nelle sabbie dorate di Cremona. Onori e merito al giovane Gully Fontana che alla fine porta a casa il Titolo di Champion L3 con una prestazione maiuscola (226) -ed è ottimo terzo L4-,  mentre a Silvia Venezia va il titolo L2 (220 x lei) e al giovanissimo Matteo Cuniglio il titolo L1 (217.5). A un passo dal podio maggiore si ferma invece Beppe Prevosti, che proprio qui a Cremona fu Futurity Champion dei 3 anni a novembre e che comunque  si qualifica ottimo quarto in una notte davvero stellare:
1. A. Fonck e Shiners Voodoo 231
by K.Wegner
2. B.Fonck e Missdouttinseltown 228.5
by GP Ranch 
3. G.Fontana e Whiz Wild West 226
by Luga QH
Un grazie infine a Irha e al Team Bonaga per la diretta Web che ho avuto il piacere di condurre assieme a Filippo Masi .

(MORE PHOTO AND VIDEO)


QUI REINING OVER 230 !!!

LA FINALE NON PRO (QUI results) : (foto Bonaga) La notte magica di Edoardo Bernardelli è iniziata in realtà martedì, quando ha ipotecato il titolo maggiore dei Non Pro con un GO davvero importante nell'esecuzione e nel punteggio. Soddisfazione doppia per Edo, che non solo mette in bacheca il primo titolo Major, ma lascia dietro di sè virtuosi dell'arena del calibro di Lisec e Bartoletti (champion dei 3 anni a novembre) , Bonzano e Gina Maria. Chapeaux per questo ragazzo di talento, che infila inoltre al 6° posto anche la sua seconda monta. Titolo L3 a S.Scharroo, Titolo L2 a A.Kubli, mentre ritroviamo un'italiana K.Dejori al vertice della L1. 
1. E.Bernardelli e RS Gaudi Jac 219
2. A.Lisec e Gunner Nite Slider 217.5
3. C.Bartoletti e Holly Jolly Jaba 217


QUI LIVE WEB AND LIVE SCORES 
by A.Bonaga e Show Man. (LIVE a pagamento 14.90 euro all week )
qui video gallery A.Bonaga

mercoledì 29 marzo 2017

REINERS SENZA ETA': IN USA, CAMPIONE A 72 ANNI


L'ETA' AVANZA? NIENTE PAURA, REINERS...
Pochi giorni fa abbiamo celebrato la vittoria di Franco Bertolani al Catus Reining Classic. Quello che nell'immediato non vi ho detto è che il Campione NON PRO dello stesso evento è un arzillo Reiner di 72 anni (alla faccia del Prime Time!). So già che la notizia farà sorridere quanti  ormai sono da tempo entrati negli "anta" come me - e lo so che state mentalmente  facendo i conti di quante stagioni di gare mancano ancora ai 72!!! -
Morris Kulmer fa Reining da alcune decadi. Ma lui stesso racconta che fino al 2014 non aveva mai calcato l'arena nazionale di un Major Event. La svolta con l'intrepido acquisto (vista l'età) di Chics Dream  3 anni da Magnum Chic Dream, con l'intento di farlo showeggiare anche al suo trainer Dan Huss. Il duo dopo un anno di rodaggio, ha conquistato il secondo posto al Derby 2016 Livello 2 (4° Liv 3) e dopo altri Show macinati durante la stagione,

Pochi giorni fa, il coronamento di un sogno. il 72enne Morris Kulmer entra in arena e mette a segno uno splendido 218.5 che lo ha incoronato Cactus Reining Classic derby L4 Non Pro Champion. Ad oggi e con questi risultati Kulmer vanta un LTE di 46.000$ che da quest'anno "limita" la sua azione solo alla L4 !

Kulmer definisce sè stesso un "semi-pensionato" cosa che gli dà finalmente la possibilità di dedicare più tempo alla sua passione. Così dopo la finale "Alla mia età sono fortunato di potere ancora cavalcare e gareggiare. E devo dire che ogni anno va un pochino meglio. Il 2016 è stato un grande anno di gara. In finale ho fatto una buona gara, peccato per i run down in cui non ho stoppato forte come il mio cavallo sa fare.  Niente male per un Reiner che a 72 anni, vince una gara nazionale con lo score di 218.5 !!!  A proposito, il suo trainer  Dan Huss il giorno dopo è rientrato nella Finale Open marcando 219.5 (7° livello 3) Niente male la coppia eh ?

Original story  by www.quarterhorsenews.com 



martedì 28 marzo 2017

TRASPORTO CAVALLI "CAMBIA IL FOGLIO ROSA"

GIUGNO 2017, UN NUOVO MODULO PER IL TRASPORTO
La disposizione Ministeriale, fa capo al DL del Min.ero della Salute del 28.06.2016 che quindi sarà operativo a partire dal giugno 2017  pur nascendo in realtà per il trasporto di animali come bovini, ovini, suini etc.  Per estensione è una norma che andrà applicata (parliamo in ogni caso del trasporto di animali vivi) anche ai cavalli, per scopi ludici ma soprattutto per i trasportatori che lo fanno di mestieri. Di fatto FISE ha iniziato pochi giorni fa un percorso di incontri con  il Ministero della Salute affinchè vengano emesse delle Linee Guida per il trasporto degli Equini in tempo utile per applicare il DL.

domenica 26 marzo 2017

CACTUS REINING CLASSIC 2017> BERTOLANI IS THE CHAMPION

ARIZONA CACTUS REINING CLASSIC
Scottsdale (AZ) 22/26 Marzo 2017
Una superclassica di primavera ormai entrata nel palinsesto Reining come primo vero grande Show di stagione. Bertolani e Inferno 66 si aggiudicano il Lucas Oil Derby con buon margine (2.5 punti), con Spin irresistibili e  soprattutto staccando di parecchio i colleghi più titolati. E ci piace pensare che il recente Tour con Clinic tenuti a marzo in Italia (dove ha lavorato per molti anni ) gli siano stati di buonissimo auspicio

1. F.Bertolani e Inferno Sixty Six  228.5
2. A.Hornstetter e GunnaFoolya 226
2. D.Schloemer e Dun Spooked Us 226
QUI OPEN RESULTS COMPLETI

Il Titolo  di  Non Pro Derby Champion va a MH Kulmer e Chics Dream con lo score di 218.5  (Kulmer ha 72 anni !!!!)

giovedì 23 marzo 2017

CHALLENGE FUTURITY 4 ANNI? DI MODA ANCHE NEGLI USA


LAS VEGAS, USA 25/29 MAGGIO 2017
2° WILD CARD REINING CHALLENGE
Added Money: 115.000$
Nrha rilancia. Dopo la prima edizione di prova dell'anno scorso, anche  per il 2017 viene proposto uno Show tutto dedicato ai 4 anni, una sorta di <retry and replay> dell'edizione del Futurity precedente, in un anno di vita - come spiegano gli organizzatori - che è per molti cavalli "ancora troppo presto" per essere davvero competitivi e mentalmente pronti per  un Derby o per la  Nrbc. L'evento, che si terrà nella prestigiosa e dorata cornice di Las Vegas in maggio è in palinsesto solo dall'anno scorso  e possiamo quindi considerarlo quasi un "omaggio" allo stesso tipo di eventi che già da anni le associazioni Europee promuovono a vari livelli (e proprio in questi giorni sta per partire il Futurity UE, appunto dedicato interamente ai 4 anni !). Amanda Brumley è il manager dell'evento. Non si aspettava un simile successo nella prima edizione dell'anno scorso  e anche quest'anno ha raccolto il ragguardevole montepremi di 115.000$ - che in Usa non sarà magari tra i "top show" milionari, ma è pur sempre un ottimo evento di rango nazionale e qui da noi sarebbe tra i primi 3 show dell'anno!
QUI SITO WEB 


mercoledì 22 marzo 2017

TESSERATI FISE ITALIA ANNO 2016

LA CARICA DEI 101 (MILA) !
(si ringrazia l'Ufficio Stampa FISE per la collaborazione)
Un piccolo esercito di cavalieri, quello dei Tesserati FISE per l'anno 2016. La Fise ha chiuso l'anno con oltre 101 mila tesserati, segno di un enorme numero di appassionati che danno vita al nostro settore (e se sommassimo anche i brevetti rilasciati da altre associazioni ) questo numero sarebbe almeno da raddoppiare. Insomma, lunga vita all'equitazione. Con questi numeri, una sana azione di Lobbying verso le Istituzioni ci aiuterebbe ad uscire da alcune pastoie mai del tutto chiarite (autorizzazioni a costruire secondo le moderne esigenze dei Centri Equestri, per esempio)


TESSERATI FISE 2016: 101.549 (+0.2% SUL 2015)
TESSERATI FISE REINING 2016: 1.770 (+4% SUL 2015)

REINING COME DRESSAGE, DUE NICCHIE DI ALTA QUALITA'
Il Reining come sapete è l'unica disciplina western oggi rappresentata dentro Fise, nonchè unica disciplina della monta american style ad aver raggiunto la prestigiosa egida FEI, proprio in ragione della nostra appartenenza all'orbita federale (NB: conditio sine qua non!) .

I tesserati Reining in FISE (BW-R), intendendo  solo quelli che esercitano attività effettiva come atleti - sono 1.770, pari ad 1.7% del mondo Fise,