giovedì 19 ottobre 2017

246 REINER PROFESSIONAL GOES ON WEB

246 Reiner Professional
VISITA IL NUOVO SITO WEB

Piero Priori, imprenditore marchigiano e grande appassionato di
cavalli scivolatori. Dalla polvere delle arene a una  piccola ma concreta idea di business il passo è stato breve. Ne avevamo dato annuncio agli inizi e volentieri lo abbiamo risentito ora che 246 è sbarcata negli States e soprattutto nel magico mondo dell'e-commerce su web.
Piero, che non tutti conoscono come Patron della Noctis Industries,  in pochi anni è arrivato a competere a livello nazionale e internazionale, preparato oggi dal trainer romagnolo Pierluigi Fabbri, che è ovviamente anche il suo primo Testimonial !
Il suo Marchio 246 (il nome evoca il punteggio massimo conseguibile) è nato due anni fa ed è già molto noto nell'ambiente sia in Italia che ora negli States dove Piero ha deciso di investire con una campagna di comunicazione dedicata che ha già conquistato diversi volti noti.
Tre domande tre per Piero. Dalla passione al business. Come mai la decisione di investire in questo nostro settore?
Mi piace vederla un pò come la mia "dichiarazione d'amore" a questo sport. E' il mio modo di sentirmi "in scuderia", anche nelle giornate più frenetiche in cui sono invece in  viaggio o bunkerizzato in azienda. E poi spero di portare nel settore  un pò della mia expertise professionale, avendo qui nel mondo equestre un vantaggio in più:  essendo soprattutto passione prima che business, l'avventura di 246 è una storia 100% di qualità, senza compromessi.

Pochiprodotti , un merchandise "aggressive" e molto chiaro.
Ci puoi dire come nascono i tuoi sottosella e i nuovissimi sottopancia?
La mia esperienza nel Reining è stata filtrata sin da subito dal contatto diretto con il mondo gare e con il lavoro dei professionisti, che usano l'attrezzatura molte volte al giorno e poi il giorno dopo e quello dopo ancora. Quando devi esprimere il 100% del potenziale di un cavallo-atleta, non puoi certo avere il dubbio che la tua attrezzatura non sia in ordine. Da qui il concept di un prodotto che unisce comfort, tecnologia e  qualità nei materiali. Non siamo gli unici sul mercato a pensarla così, ma certamente dal "giorno 1" ci siamo collocati in fascia alta.
Mi ha colpito il tuo slogan "Back to Wool", un ritorno alla lana come materia prima.
Come sai io di mestiere, sono nel settore arredamento . Per cui abbiamo Team che fanno ricerca e lavorano ogni giorno sui materiali. Mi è stato facile comprendere rapidamente che la lana è un materiale "vivo" a cui è possibile applicare accorgimenti tecnologici e di design per renderlo davvero insuperabile. Fatti alcuni test in partenza, credo che abbiamo davvero trovato la formula giusta e l'apprezzamento di diversi professionisti in Italia e in Usa stanno confermando le mie prime impressioni.
Come mai un packaging così ricercato?
Non è per niente una cosa superflua. E non solo, nei nuovissimi sottopancia abbiamo anche aggiunto uno strap di ricambio (!) Il fatto è che ho  capito in fretta dall'esperienza che, a parte il lavoro quotidiano in scuderia, tendiamo poi a maltrattare la nostra attrezzatura proprio quando siamo  in viaggio, quando devi caricare e scaricare in fretta dal trailer. Questi materiali, letteralmente, viaggiano con noi. Il tessuto si può rovinare, può entrare in contatto con agenti allergizzanti o altro ancora. A casa, sai dove riponi ogni cosa a fine giornata. In gara non è proprio così. Il mio packaging è robusto, ha maniglie per il trasporto, accompagna ogni singolo prodotto avendo cura che sia sempre integro e pronto per l'utilizzo. E in ultimo - se mi passi la battuta - rimane pulito! Alzi la mano chi in campo gara non ha mai appoggiato accidentalmente il sottosella su un ballino di fieno o su del truciolo mentre si preparava a sellare!
Sappi che è uno dei motivi più frequenti di litigio con la mia compagna quando siamo alle regionali!
E allora possiamo dire che 246 fa bene al cavallo e anche alla coppia !
Scherzi a parte, 246 sbarca oggi anche su web e sui social, ovviamente.
Abbiamo preparato un sito per così dire essenziale, facile da navigare, ovviamente accattivante. E ci abbiamo innestato immediatamente la possibilità di acquistare on line. Ci troverete ovviamente nelle principali Fiere di settore con il nostro Stand, ma credo che oggi essere presenti in rete anche in e-commerce, sia imprescindibile per dare un servizio "just in time".
246 è il vostro marchio ma è anche un punteggio al limite del teorico, un concetto astratto tipo... la velocità della luce
Siamo ancora lontani 10 punti da quel limite se non sbaglio, ma chissà in futuro. Ora che ci penso, potrei mettere in palio un premio speciale per il primo atleta che ci arriverà !
In chiusura cosa vorresti dire ai nostri Reiners?
Venite a trovarci in Stand e toccate con mano questi prodotti. Sono sicuro che ne rimarrete conquistati, sia che abbiate un utilizzo "intensive" delle attrezzature, sia che il Reining sia una passione da vivere nei lunghi week end in sella!

More on: www.246reinerprofessional.it












Nessun commento: