26/10/2020

FOCUS: IL NUOVO DPCM "24 OTTOBRE" L'EQUITAZIONE E LO SPORT

 ECCO IL DPCM IN VIGORE DAL 26 OTTOBRE AL 24 NOVEMBRE 2020
Vietate tutte le Fiere da oggi, a Verona si è infine deciso di annullare (nota postuma 27/10), Su  Cremona si ragiona certamente sulla possibilità  tenere in piedi solo la parte gare già in programma. 
Anche allenamenti e lezioni vanno ora svolti a porte chiuse 

Il DPCM firmato solo ieri 25/10 (anche se riporta la data del 24) da oggi entra in vigore  e  fissa alcuni paletti importanti che proviamo ad approfondire come sempre in relazione allo sport ed eventi sportivi (in particolare per l'equitazione e Reining -  ovviamente). 

Il DPCM va  sempre incrociato con le Ordinanze delle singole Regioni  (qui) e/o Comuni che potranno inserire ulteriori limitazioni tra l'altro  in merito ad orari di coprifuoco notturno o su altri divieti di spostamenti  tra province diverse. Vediamo le varie questioni

EVENTI SPORTIVI (art 9, comma e): Gli eventi sportivi "minori" sono vietati sia per sport individuali che di squadra o di contatto. Sono possibili ad oggi solo le  gare di interesse nazionale e internazionale (promosse da Coni attraverso le Federazioni come Fise) sia per sport individuali che di squadra . Per il Reining, siccome le nostre gare regionali sono le uniche  qualificanti per il Campionato Italiano , ritengo che anche le regionali siano ancora possibili, ma è bene chiarirlo con la propria Fise regionale. Sarebbe bene avere richiesto l'inserimento in calendario nazionale a Fise, non tutte le regioni lo hanno fatto !  In ogni caso A PORTE CHIUSE (Protocolli Coni/Fise) e mascherina obbligatoria sempre tranne che in sella.

INGRESSI ATLETI DALL'ESTERO (art 9, comma H) se provenienti da Paesi per i quali è previsa quarantena, dovranno sottoporsi a test molecolare max 72 ore prima dell'ingresso in Italia. Da leggere con attenzione , vedi anche ART 4  e allegato 20 su viaggi  da/per estero.
FIERE (comma n) Sono vietate le Fiere di qualunque genere. Questo comma è più restrittivo da quello del DPCM del 18/10 che rendeva possibili almeno le Fiere nei Quartieri Fieristici autorizzate dal CTS a mezzo specifico protocollo. Questo comma sembra imporre una separazione netta tra eventuale parte "gare nazionali" (ammesse) ed expo visitatori (ora vietato) ed è un comma che può impattare molto su Verona  (vedi anche articolo da Cavallo Mag di oggi) che su Cremona 2020.
CONVEGNI, CONGRESSI, STAGES, CLINIC, RIUNIONI:  il punto "O" vieta anche congressi e convegni  - quindi anche i cosiddetti Clinic - in presenza (che di solito sono associati alle fiere) 
SPORT DI CONTATTO (art 9 Comma G):  sono vietate sia  le gare che gli allenamenti di tutti gli sport di contatto (salvo competizioni di interesse nazionale, vedi Comma e)
ALLENAMENTI(art 9, comma e): I tesserati Fise o di altre federazioni  (come già dal 4 maggio) possono in ogni caso continuare ad allenarsi, ma solo  A PORTE CHIUSE (no amici o esterni nei circoli) . Registro ingressi obbligatorio e mascherina sempre tranne che in sella .
ATTIVITA' SPORTIVA E LEZIONI DI BASE (art 9, comma F): lezioni e allenamenti per l'equitazione proseguono (anche Pat A), tranne che la chiusura di   Piscine, Palestre e impianti di Sci.  Accesso libero a parchi per attività motoria. NO a gare sociali o locali. Registro obbligatorio ingresso tesserati/allievi e mascherina obbligatoria tranne che in sella.

Gli USA al momento sono tra i Paesi verso i quali non è possibile viaggiare in questo momento DA/PER (a meno di non rientrare alla propria residenza). Gli USA non sono infatti nei vari elenchi di cui Allegato 20 equindi nel Gruppo E (Paesi vietati). I Paesi UE+GB non sono per ora vietati salvo la necessità di controlli all'ingresso anche per motivi sportivi di cui sopra

Per il resto, sapete già che la ristorazione chiuderà alle 18.00 (tranne che per asporto) , discoteche e parchi tematici chiusi, ci sarà il 75% di didattica a distanza per le scuole superiori, vietati viaggi di istruzione  e altre limitazioni che potete leggere nel DPCM completo Questo dettato nazionale va incrociato ovviamente con le ulteriori limitazioni di Regioni e Comuni (coprifuoco, circolazione tra Province etc, chiusura serale luoghi della movida etc)