giovedì 29 marzo 2018

ISTRUTTORI FISE 2018: I NUOVI ESAMI DA "PRIVATISTA"

TECNICO FEDERALE 1° LIVELLO, ECCO UNA STRADA PERCORRIBILE
La novità introdotta da FISE è legata alla recente inclusione negli organici Federali di dviersi Centri di Promozione Sportiva (ASI). Da qui l'esigenza di regolarizzare alcune posizioni di Istruttori, con un percorso più veloce rispetto al tradizionale iter formativo.

L'esame da Privatista come Tecnico Federale di 1° Livello non sarà comunque una passeggiata. Il candidato dovrà fare domanda a Fise sulla base del suo CV di cavaliere e in caso di accettazione, dovrà sorttoporsi comqunque a una sessione d'esami organizzata dalla Federazione.  Il brevetto è un pò più costoso della norma (ma si accede senza fare la formazione necessaria e senza il passaggio da Oteb) e forse vale la pensa rifletterci, soprattutto per i tanti assistenti in giro per l'italia che potrebbero così fare un primo passo per l'ottenimento di un brevetto che è anche - in fondo - un attestato professionale. Attenzione, il 1° Livello da solo NON basta per accompagnare gli atleti in gara (ma basta una delega di Istruttore superiore) e comunque per    diventare Istruttore di specialità e potere ssere Responabile Tecnico di Centro Affiliato Fise occorrerà fare i livelli superiori. Tuttavia vale la pena informarsi , soprattutto se questo lavoro è la prospettiva di medio/lungo termine della vostra vita.

leggete attentamente requisiti, prove d'esame e moduli per la domanda
QUI CIRCOLARE FISE E MODULI 

Nessun commento: