martedì 16 giugno 2015

NRHA 2015, NUOVE REGOLE PER GIUDICARE.

(Intervista letta oltre 650 volte! Grazie per la fiducia !)
NRHA, DALLA PARTE DEL GIUDICE. 
COSA CAMBIA NEGLI SCORE CARDS 2015 E COSA C'E' DA SAPERE PRIMA DI ENTRARE IN ARENA !
MAX CANU, GIUDICE WORLDWIDE NRHA, CI SPIEGA NOVITA'  E CAMBIAMENTI SUGLI SCORE CARDS!
Circolari NRHA, riunioni negli States, il Riders Meeting prima del Derby IRHA di maggio. Qualcosa è cambiato nel modo di giudicare e da mesi si rincorrono voci di ogni genere su questa materia così delicata ed importante non solo per i grandi campioni, ma anche per tutti i Reiners di periferia (categoria a cui mi onoro di appartenere) che a colazione mangiano pane e Rule Book. Subito dopo il Derby, abbiamo chiesto a Max CANU Trainer di stanza al Ginevra QH di  Modena e Giudice Worldwide NRHA nonché membro del Consiglio Direttivo IRHA di farci da guida in questo labirinto di nuove regole, cercando di capire qualcosa di più. Sperando che il tema appassioni voi quanto ha appassionato me ! Buona lettura (FOTO: sopra Max, sotto Giudici in azione ai Weg 2014)
Max, innanzitutto grazie per la tua disponibilità. Da tempo si rincorrono alcune voci su cambi di linea in casa Nrha rispetto al metro di giudizio, ma in qualche modo manca l’ufficializzazione di queste “nuove regole”. Ci puoi spiegare questi cambiamenti?
<<Guarda, in realtà non si tratta di “nuove regole”. Diciamo che la NRHA ha voluto semplicemente chiarire meglio alcune questioni che ad oggi erano ancora lasciate alla discrezionalità del singolo Giudice. L’idea è quella di uniformare meglio i Giudizi su alcuni punti specifici che riguardano il Pattern e la preparazione alla manovra.
Il Riders Meeting svolto al recente Derby Irha , ma ormai consuetudine di tutti gli Special Events, è stata semplicemente una delle prime occasioni italiane per socializzare – tra atleti e collegio giudicante – queste precisazioni , che penso siano molto utili a migliorare la condotta di gara di ciascuno di noi, sia nei grandi Special che per le classi con cui inizia a gareggiare nel nostro sport.
A questo punto  mi taccio e ti ascolto con grande attenzione. E sono certo che i lettori del BLOG faranno altrettanto ! A te la parola, Max.

QUI LEGGI L'INTERVISTA COMPLETA

Nessun commento: