martedì 23 aprile 2019

WESTERNSIDE, CHI SI RIVEDE!

WESTERNSIDE & DARIO BEZZI, ANNO 2019
"Yes, we are back !
Dario Bezzi, classe 1950 dalle terre di Lombardia, è ufficialmente di nuovo in pista.  Ha sempre il suo solito pizzetto corsaro, lo sguardo sorridente e sincero, un entusiasmo da adolescente ma soprattutto un lungo curriculum in sella che lo colloca d'ufficio tra i padri della monta western in Italia e del Barrel & Pole in particolare. Eppure sono in molti ad associare il suo nome alla prima avventura editoriale che portò finalmente in edicola il "lato western" dell'equitazione nostrana . Stiamo parlando di Westernside, la sua famosa creatura patinata nata negli anni 90 (con in redazione la preziosa Monica Russo) e poi sospesa per lunghi anni, dopo l'avvento tombale e profano dell'era digitale. Bezzi, già Presidente della NBHA Italia e organizzatore dei primi europei di Barrel prima ad Americana e poi in Italia, ci riprova oggi e ci spiega perchè Westernside, tornerà dall'oblio, nelle edicole italiane . 
Dario, il mormorio su questo progetto si era sentito giàà prima di Natale. Ma cosa ti ha spinto a tornare in pista?
Vedi, quando ho deciso di fermare la rivista, in quegli anni iniziava quell'innamoramento digitale per il WEB che ha un pò causato direttamente o indirettamente la chiusura  di diverse testate del settore. Io ho anticipato i tempi e una probabile agonia, auto-sospendendo la rivista.
Ma allo stesso modo oggi, sento nell'aria il profumo della carta appena stampata, la voglia di tornare a sfogliare tra le dita - e non con il mouse - una rivista di carta, magari da conservare con cura su qualche scaffale per ricordarsi un domani come eravamo. 
Il principale punto di difficoltà della carta stampata oggi, lo dico da Blogger, è l'immediatezza dell'informazione rispetto alle gare.
E' vero, ma alla fine è solo un problema di posizionamento e di semplice convivenza. Il tema dei risultati c'è, ma non è più quello a disaffezionare il lettore  E' ormai chiaro all'appassionato che troverà in rete i risultati di una gara il giorno dopo - quindi è impensabile, come succedeva una volta-, raccontare semplicemente  quella gara su carta, il mese dopo. Quindi lo stesso appassionato s aspetterà altro da una rivista.   Il nuovo progetto editoriale prevede infatti approfondimenti vari, che saranno centrali rispetto al semplice dovere di cronaca. Quindi, per capirci, troverete le classifiche principali di un evento, ma non sarà quella la notizia centrale di un servizio su quella gara.
Mi dicevi però che  la tua ambizione è un pò più grande, stavolta
Esatto. Siamo tutti partiti da una passione comune negli anni 80. Dopo di che, dai tempi della contaminazione reciproca di allora dove cavalli e cavalieri si cimentavano in quasi tutte le discipline, siamo diventati tutti degli specialisti ossessivi. Ma non solo i professionisti, anche gli appassionati per i quali, amio avviso, la stella polare dovrebbe rimanere quella di divertirsi e non di inseguire il sogno di un titolo, o almeno non solo quello.. Con il passare degli anni, ci siamo divisi rigidamente per disciplina o addirittura, abbiamo assistito alla nefasta gemmazione di associazioni diverse che organizzano le stesse gare. 
Io credo davvero che oggi sia di nuovo tempo di una rivista che non sia troppo verticale su una sola disciplina e che faccia buona informazione su tutto il mondo western style. Con il problema di fare comunque  una rivista di qualità, di trovare alcune buone penne, di capire nei vari argomenti dove sta l'interesse dei lettori. 
Da dove ricomincia l'avventura di Westernside 2019?
Dal numero di maggio, che troverete in edicola, dove per le gare siamo aggiornati al Barrel on The Beach e all'Europeo di Rening, tutto in collaborazione con i fotografi ufficiali degli eventi.
 E poi saremo presenti al Salone del Cavallo Americano ( Cremona 23/25 maggio) con uno stand in cui spero di ritrovare tanti amici vecchi e nuovi. Al momento abbiamo anche una pagina Facebook (mi raccomando, cliccate "mi piace"!) ma lavoreremo anche ad una vetrina web, che è oggi comunque una cosa irrinunciabile. Ci proviamo con lo stesso entusiasmo di allora e spero che le diverse associazioni di categoria partecipino con convinzione a questo progetto. Dopo di che come sempre, saranno i lettori a decretare se abbiamo preso la direzione giusta.
In campana, cowboys
WESTERNSIDE, IS BACK

TRASPORTI E MODELLO 4, ALCUNE NOVITA'

MODULO DIGITALE, NUOVE SCADENZE
Un utile servizio attivato da FISE "SOS Trasporti" ci tiene informati sul cosiddetto MODELLO 4 (noto anche come Foglio Rosa) relativo al trasporto dei cavalli.
Vi invitiamo ad informarvi dalla propria regione sull'attuazione precisa della norma (APA regionale o ASL di competenza) , ma più passano i mesi, più l'applicazione del modello informatizzato sarà stringente.
Da fine anno sarà abrogato (fonti Ministeriali) totalmente e definitivamente il modello cartaceo
Da LUGLIO 2019, a livello informatico, occorrerà compilare precisamente anche la sezione D) TRASPORTO contenente tutti i dati anche del trasportatore, sia che il modello sia compilato digitalmente dall'interessato, sia che sia rilasciato dalla Usl competente.

NB Come già detto a febbraio, durante una gara (andata e ritorno) il cavallo comunque rientra alla propria scuderia, In caso di compravendita, è bene accertarsi che le INFO rispetto alla nuova scuderia di permanenza siano corretti (e quindi siano stati inseriti digitalmente) altrimenti la nuova scuderia NON risulterà a sistema come luogo di detenzione e quindi la cosa  andrà sanata PRIMA di portare il cavallo in gara.


QUI FISE: DOMANDE FREQUENTI SU TRASPORTI E NORMATIVA
DOMANDE A : ufficiolegale@fise.it (oggetto SOS Trasporti)

QUI - LEGGI ARTICOLO FEBBRAIO 2019 CON DIVERSI SUGGERIMENTI E INFORMAZIONI 
(scarica anche il nuovo Modello4 cartaceo, nuova versione bianca)

NRHA FUTURITY 2019, LE ENTRIES AD OGGI

Nel file qui sotto potete dare un'occhiata ai cavalli al momento iscritti al Futurity USA Nrha 2019 di inizio dicembre. Un elenco parziale, che ovviamente andrà completandosi solo nei prossimi mesi.
Il Futurity di Oklahoma andrà in scena quest'anno (dopo diversi tira e molla sulla data) dal 28 Novembre al 7 Dicembre

USA, ALERT HERPES VIRUS

USA Sui siti americani , si esprime una certa preoccupazione per una forma di Herpes Virus Type A (NON neurologico) che ha già colpito tre cavalli che hanno partecipato a uno show di Working Cow Horse a Las Vegas. In forma NON neurologica, la malattia si presenta con sintomi del tutto simili a una febbre equina.
 La forma più aggressiva di EHV-1 ,
quella neurologica, desta invece maggior preoccupazione perchè nei casi più gravi può portare alla morte del cavallo. Scolo dal naso, debolezza dei posteriori, perdita di peso, letargia e altri sintomi sono frequenti in questi casi. Dopo questi episodi singoli (tutti in cura e ora in via di soluzione) ,la stessa NRCHA ha invitato i proprietari a tenere sotto controllo i cavalli che hanno partecipato a questi Show. D'altronde, anche la Nrbc è stata oggetto di misure di atteznione maggiori dopo episodi di influenza equina manifestatisi proprio nella facility di Katy. Preoccupazione misurata, senza generare allarmismo sono alla base di questi alert pubblicati anche su web in Usa.
QUI NEWS DA QH NEWS  

FISE, FORMAZIONE TECNICI EQUITAZIONE AMERICANA

2019, AGENDA FORMAZIONE FISE
Ecco le date dei prossimi moduli formativi che riguardano i Tecnici di Equitazione Americana 1/2/3 Livello e i relativi moduli formativi , oltre a quelli di  base. Scarica qui il Calendario APRILE/AGOSTO 2019
QUI CORSI FORMATIVI FISE 

domenica 21 aprile 2019

USA NRBC 2019, THE CHAMPIONS

KATY (TX, USA) 14/21 APRILE 2019
NON PRONRBC : 7 VOLTE MANDY !
OPEN NRBC: VANLANDIGHAM (bis!) & PIPER, UNA POLTRONA PER DUE

THE OPEN FINALS (QUI RESULTS) : Jason bissa la vittoria di diecembre, Piper porta a casa uno dei suoi primissimi titoli del grande Slam del reining (foto by Nrbc FB))
Vincono in condominio , ma con uno stcco netto sugli inseguitori Vanlandigham e Piper, d'accorso nel dividersi equamente la
borsa che vale ad ognuno 63.000$ e uno dei titoli più prestigiosi del circuito.
Gli altri protagonisti vecchi e nuovi arrancano alle spalle con
almeno 4 punti di stacco a testimonianza della meritatissima vittoria del duo. Stiamo parlando fra l'altro dello stesso cavallo vincente con Jason al Futurity 2018 e quindi di un possibile pretendente al triple crown Usa. Completa il podio uno dei due fratelloni olandesi a bordo del Magnum già Derby Champion. Scivola fino al 18°posto il go round leade C.Schmersal.

1. J.Vanlandigham e A Vintage Smoke 227.5
1. D.Piper e Patriot 227.5
3 J.Van Der Hoover e Guaranteed a Magnum 224

L3 Champion D.Trembley e CS Mega Shine Chic 221.5
L2 Champion C.McCutcheon e  Shes Got Good Guns 221
L1 Champion J.Tishman e Magnum Style 217.5

NON PRO RESULTS (QUI) Alla fine fu Mandy, non fosse per esperienza (visto che con questa edizione ha vinto la Nrbc 7 volte!) portandosi a casa un assegno da 30.000$. Gina che fece sognare l'Europa nel GO non trova la zampata e il piglio giusto per la finalissima dove si ferma a un pur onorevolissimo ottavo posto (216.5). Così il podio L4 cadetto, dove troviamo anche il giovane Fappanino::
1. M.McCutcheon e Party Night 219.5
2. L.Fappani e Sharp Dressed Spook 219
QUI FULL RESULTS NON PRO  

CHALLENGE OPEN: Un grande Gennaro Lendi a bordo di Colonel Dancing Gun (Q Dream) marcano 224.5 e conquistano il titolo di Reserve Champs nella gara "Open Challenge"  vinta da  M.Muehlstatter e Bio Gun (225) che si aggiudicano i 17.000$ in palio per la categoria

giovedì 18 aprile 2019

MAURO PENZA, IL NUOVO LIBRO: ZERODUE


Robin Edizioni, 2019
"ZERODUE: GLI ALIENI SONO TRA DI NOI E PORTANO IL PANNOLINO" (100 pp, 10 euro)
ORA IN LIBRERIA oppure on Line (sconto 15%), segui qui sotto il Link diretto dalla piattaforma che preferisci
E' uscito in libreria il libro tutto da ridere ZERODUE, opera seconda di Mauro Penza dedicata al linguaggio misterioso dei bambini e alle mille domande con cui sono alle prese i fortunati neo-genitori nel loro quotidiano persi  tra pappe, pianti e pannolini da cambiare alla velocità di un cambio gomme di Formula 1. Il giornalista Gianni Boselli ne ha parlato con l'autore:
Mauro, subito una domanda scontata: quanto c'è di autobiografico in questo nuovo racconto illustrato?

100% autobiografico direi, perché la nascita uno dietro l’altro dei miei due meravigliosi cuccioli (Emma e Matteo) è stato come un “uppercut” pugilistico e allo stesso tempo una fonte di ispirazione nelle notti insonni passate su e giù per il corridoio, come sarà capitato d’altronde a tutti i neo genitori e come è stato anche per Manuela e per me”.
Da dove nasce l’idea del titolo e quella di accostare il mondo degli zero-due all’invasione di misteriosi alieni?
Nelle mie passeggiate notturne, il termine ZERODUE

martedì 16 aprile 2019

CAMPANIA: CRAIG SCHMERSAL IN CLINIC - APRILE 2019

27/28/29 APRILE 2019
TORELLO QH, MELIZZANO (BN)

La Campania rilancia e per il 2019 mette in pista un Campionissimo di livello mondiale come Craig Schmersal, che non solo 4 Million Dollar Reiner (3° assoluto nel ranking di tutti i tempi, dopo Shawn e Andrea!) ma è anche il padre putativo di una delle linee di sangue più "di moda" degli ultimi anni, come il Pale Face Dunnit.

Dovunque vi troviate lungo lo stivale, un Clinic sicuramente di primissima fascia, da non perdere.

INFO 339/611.07.41
Posti per uditori. Costo cavalieri (600 eur x 3gg) proporzionato alla durata e al Clinician.


EDICOLA DIGITALE, HORSENSE


Nel numero ora scaricabile on line (su APP o sito web) ecco i protagonisti intervistati dalla redazione di Horsense




Jordan Larson

Una vita “tra le redini”


Andreas Maschke
Non chiamatele selle
Quando si parla delle sue creazioni, il termine “sella” diventa riduttivo. 

Elementa
C’è qualcosa di nuovo oggi nell’aria

Franco Giani
Chi ben comincia…

 Irhba
Best Breeder, new edition
Manuel Bonzano, Best Breeder 2018

lunedì 15 aprile 2019

DEI GIUDIZI E DELLE PENE, LA STRANA SETTIMANA DI CIRA BAECK

CIRA BAECK, IMPRESSIONI DOPO L'EUROFUTURITY
Di ritorno dall'Euro-futurity, la Million Dollar rider Cira Baeck (festeggiata anche su The Reiner USA come primissima professionista donna - essendo Mandy Mandy una Non Pro) ha commentato con un pò di amarezza il suo 219.5 preso in finale , che pure le è valso il titolo di L4 Open Reserve Champion. 

ATTENZIONE: il suo NON è stato affatto un commento  rivolto a chi ha vinto (l'ottimo Mirko Midili),  quanto  al collegio di Giudici che , onestamente, è apparso un pochino troppo tirato almeno nella parte top. Certo, il punto nodale per un collegio giudicante è sempre quello di mettere in fila correttamente i punteggi, ma il 220.5 di Mirko o il 219.5 di Cira  o il 219 di Dominik, Grisha e Gennaro presi qui in Europa (per citare solo i vertici) a noi non sembrano davvero così distanti dai roboanti 230 e dintorni che volano a ogni edizione negli Special USA.

Sarà un caso (ma io credo poco al caso, come diceva l'On Andreotti) , sarà che ogni tanto la casa madre americana deve rimarcare la distanza con noi cugini europei, fatto sta che alcune gare (e non sono il solo a pensarlo) fatte qui ad Oklahom avrebbero avuto punteggi assai più rotondi.

Ma siccome io sono un semplice blogger vi lascio alle parole di Cira, pubblicate da lei su FB il giorno 7 aprile, con tanto di VIDEO sottostante della sua finale: <<Che strana settimana qui all'Eurofuturity, penso che chiunque fosse qui sa di cosa sto parlando. Non ho idea di cosa i Giudici volessero vedere da noi. Ho provato, lottato, corso, abbiamo dato

giovedì 11 aprile 2019

GLOBAL YOUTH REINING CUP, PRIMA TAPPA AL DERBY IRHA

PRIMA GARA: DERBY IRHA SAB 25 MAGGIO 
La Nrha ha annunciato, dopo il lancio di qualche mese fa,  che la prima tappa della Global Youth Cup Competition (12-18) si terrà sabato 25 maggio, nel giorno delle finali del Derby. 12 Youth a invito, uno per nazione (ma le varie Affiliates possono selezionare in autonomia con la procedura che desiderano l'atleta).
I cavalieri da fuori Europa parteciperanno ocn cavalli messi a disposizione generosamente da allevamenti europei (viceversa in Usa o Sud America)
PRESTO TUTTI I DETTAGLI 

mercoledì 10 aprile 2019

NRHA RUN FOR A MILLION, CHI VUOLE ESSERE MILIONARIO?

LAS VEGAS, 15/17 AGOSTO 2019
RUN FOR A MILLION
Verde come i colori dei dollari. Lo hanno chiamato RUN FOR A MILLION e sarà una gara "all in" (d'alatra parte siamo a Las Vegas) dove i migliori 12 Reiners (ad invito) del momento, si sfideranno in una competizione unica nel suo genere. ovviamente grande attesa (e mistero) c'è a questo punto per sapere chi sarà in campo a sfidarsi.
A lanciare il format  è Taylor Sheridan, scrittore e autore televisivo in tandem con Amanda Brumley  organizzatrice di alcuni tra i più importanti eventi del palinsesto Nrha. Anche se la formula di quest'anno sarà strettamente ad invito per la gara secca da 1 Milione,, durante la settimana si terrà anche uno Shoot Out da 100.000$ in cui i migliori 5 piazzati potranno accedere allo show del 2020. Inoltre si terranno collaterali di lusso tra cui un Freestyle da 50.000$ ad invito  (occorre sottoporre un proprio video) . Per tutte le gare collaterali occorre avere fatto qualifiche (class in class) che verranno validate  durante la Nrbc, Derby e Reining By theBay
L'idea di Sheridan è quella di piazzare il format (così aggressivo, veloce e ricco) anche a livello televisivo e quindi di avvicinare moltissimi nuovi appassionati a questo sport.
E' un bell'obiettivo, d'altronde inseguire il sogno di una vita non è forse la cosa più bella?   E infine, chi di noi non hai mai visto una puntata di Chi Vuol Esser Milionario ?

DOMANDE E VIDEO SUBMIT
brumleyevents@gmail.com

FISE, NEWS DAL DIRETTIVO APRILE 2019

Il Consiglio Federale Fise del 8 aprile ha adottato una serie di provvedimenti che potete trovare qui LINK CONSIGLIO FISE 8/4/2019. Per quanto riguarda il reining e dintorni  ecco le principali News

Stefano SERNI (Toscana) è stato confermato per il 2019 referente federale per la disciplina Equitazione Americana, nonchè referente per il Progetto Pony Reining, che farà parte delle Ponyadi

Mirko Midili è stato insignito del titolo di Istruttore Federale III° Livello per meriti sportivi (Weg 2018)

Il Dr. Dell'Ora è stato confermato VET Federale nazionali Italiane anche per il 2019

Fise assieme a Conflavoro sta studiando inoltre una formula per il trattamente pensionistico dei professionisti, istruttori e addetti ai lavori della filiera equestre

martedì 9 aprile 2019

MAX SOLINAS, REINER E SCRITTORE: IL NUOVO ROMANZO


Max Solinas
IL LUPO E L'EQUILIBRISTA
Nel mondo Reining conosciamo tutti Max Solinas, non solo per la sua passione per i cavalli scivolatori, che ne fanno un cavaliere Non Pro spesso presente nel circuito nazionale, ma anche come raffinato e poliedrico artista. Come scultore, abbiamo ammirato tante volte le sue opere sognanti e filanti  esposte e poi donate ai Champions di turno. Come scrittore, ci regala ogni tanto un libro e stavolta lo fa per la blasonatissima Casa Editrice Garzanti (complimenti, lo dico da collega) con un romanzo dal titolo davvero evocativo ambientato ovviamente tra le sue amate montagne. Chiunque conosca Max capisce subito che dietro i suoi modi autentici ed estremamente  cordiali, vi è  una parte più nascosta, sopita e selvatica, che in qualche modo ci piace pensare sia  la sua vera fonte di ispirazione, nell'arte come nella vita.


In uscita 11 aprile, lo trovate in libreria o sulle principali piattaforme on line
QUI AMAZON

LA TRAMA DEL ROMANZO
“Il lupo e l’equilibrista” di Max Solinas è una storia in cui la montagna è protagonista e l’uomo per ritrovare se stesso deve ritrovarsi immerso nella natura selvaggia. 
I passi si succedono uno dopo l’altro e vanno verso la cima, verso la natura più pura: il ricordo delle pareti scoscese delle sue montagne è forse ciò che Chris ha di più prezioso. Ma che ne è stato delle scalate? Che ruolo ha oggi tutto questo nella sua vita? I suoi importanti punti di riferimento sono venuti meno e lui ormai si è rassegnato a fare un lavoro che non ama. Ma qualcosa sta per cambiare, perché Francesca, la sua compagna, lo mette un giorno faccia a faccia con uno splendido esemplare di lupo grigio. L’animale ha

GIUGNO 2019, MIRKO MIDILI IN CLINIC

POWERED BY ASS DONNE NEL REINING
CI GINEVRA 
1/2 GIUGNO 2019
Castelfranco E. (MO)
 MIRKO MIDILI IN CLINIC
Donne nel Reining organizzerà presso il CI Ginevrna (MO)  un prestigioso Clinic con il neo European Champion Mirko Midili che si terrà nel wek end del 1/2 giugno.Il clinic è organizzato dalle donne, ma aperto a tutti; anche posti x uditori. 
COPERTO 60X30M 
CAMPO SCOPERTO 70X35M


INFOLINE
Alessia  338/601.2800
Fabio 338/753.6194

lunedì 8 aprile 2019

MONDO FISE: COMMISSARIATA FISE SICILIA

La notizia è in realtà di un mese fa, ma la riportiamo lo stesso per dovere di cronaca essendo tutto il reining nazionale sotto l'egida della Fise. Il Dr. Domenico Landi è stato nominato Commissario straordinario da Fise nazionale per guidare il Comitato siciliano e indire quindi nuoveelezioni. Nella nota condivisa anche sul sito si Sicilia Reining si parla di una "decisione del commissariamento - presa ai sensi dell’art. 30 comma 2 lettera n) dello Statuto Federale- è stata presa a seguito dei rilievi riscontrati nell’attività di verifica compiuta dall’Organismo di Vigilanza della F.I.S.E. sulle attività amministrative e gestionali del Comitato Regionale Sicilia, sulla funzionalità e operatività del Consiglio Regionale stesso. Il provvedimento si è reso indispensabile valutata la sussistenza della violazione dell’art. 50, comma 1, lettera f) delle Norme di Attuazione dello Statuto Federale, e, tra gli altri, degli art. 27.8, 27.10, 27.11 del Regolamento di Amministrazione e Contabilità della F.I.S.E".

QUI DELIBERA FISE COMMISSARIAMENTO CR SICILIA 

PATENTI 2019 E TEMPISTICHE DI RILASCIO FISE

PATENTI, CAMBI DI PATENTE E CAMBI DI CENTRO SPORTIVO: ATTENZIONE AI TEMPI "CUSCINETTO" DEL NUOVO REGOLAMENTO FISE
Sulla base di alcuni quesiti formulati da appassionati, abbiamo verificato che il nuovo Regolamento Generale delle Autorizzazioni a montare emesso dalla FISE nel 2018 (e quindi in vigore con l'emissione delle patenti 2019) prevede per TUTTE le discipline equestri periodi "cuscinetto" che è bene tenere presente nel programmare la propria stagione agonistica. Tre le casistiche più ricorrenti da considerare eccone alcune:

1. PAT A: Dal momento dell'emissione Patente A, per il neo-cavaliere devono trascorrere 3 Mesi per (ossia un periodo di conoscenza e di osservazione e conoscenza  dell'allievo) poter gareggiare nelle categorie di Base (per noi Avviamento). I mesi diventano 6, nel caso di allievi minorenni. Se durante l'anno l'allievo sostiene l'esame per la Patente BW-R potrà comunque completare la stagione in corso anche in categorie previste per Pat. A, ma solo fino alla fine di quell'anno agonistico.
2. NUOVA PATENTE IN NUOVO CENTRO (*): Nel caso un cavaliere cambi residenza agonistica (ossia si sposti da un Centro all'altro) dovranno passare almeno 60 giorni  (ossia un periodo di conoscenza e di osservazione e conoscenza  dell'allievo) per potere emettere una nuova Patente o Brevetto superiore (art 3.7) 
3. PASSAGGIO DA A A BW-R: Nella stessa disciplina, per il passaggio alla Patente agonistica superiore devono decorrere almeno 4 mesi per il rilascio della stessa (art 3.6)
4. L'atleta che NON ha rinnovato per uno o più anni la Patente, può fare richiesta alla Fise laddove l'esistenza della sua ultima Patente valida sia tracciata nel sistema informatico Fise (...) vedi art 32 regolamento generale Fise.

*NOTA: in merito al punto (2) cambio centro, Il Dip.to reining ha chiesto a Fise la possibilità di avere una deroga per i reiners (es nel centro precedente NON era possibile emettere brevetto BWR o altre motivazioni).  Info su questo punto a : itrha@itrha.com oppure al referente nazionale equitazione americana in Fise Stefano Serni

IN PARTICOLARE PER LA BW-R IL REGOLAMENTO RECITA
Età Minima: 8 anni. Possesso patente A da almeno 4 mesi. Idoneità rilasciata da un Tecnico Federale di Equitazione Americana di 3° livello specializzazione Reining che certificherà l'esito dell’addestramento e, se favorevole, autorizzerà il rilascio. È richiesta continuità di residenza sportiva del tesserato presso l’Ente che rilascia il Brevetto, da almeno 60 giorni prima di sostenere il saggio

QUI NUOVO REGOLAMENTO AUTORIZZAZIONI A MONTARE FISE

domenica 7 aprile 2019

REINING IN THE WEEK END

WEEK END 11/14 APRILE 2019
STAGIONE 2019, LE GARE DEL WEEK END 
IN USA:da Lun 15, NRBC(draws)
Finalmente, tornano a parlare  le arene delle Regionali.  Scorri il post per vedere gli eventi principali del weee end

Tutte le info, link  e le dirette web qui a seguire. Oltre ai siti consultate anche le Pagine FB delle Associazioni che  riportano dettagli e aggiornamenti rilevanti dalla sede di gara . NB Le regioni includeranno nei loro palinsesti di tappa 2019 anche la categoria Parareining (info Alex Pavoni referente nazionale) 

QUI CALENDARIO 2019 IRHA
QUI , PERCHE' LE REGIONALI A "JACKPOT"

LOMBARDIA REINING
Tappa 2, Palasturla (BS)
DIRETTA WEB BY VIWA 

ARER EMILIA-ROMAGNA REINING
Tappa1, CI Manfredini MO
DIRETTA WEB BY BONAGA

PIEMONTE REINING APCR
TAPPA 2 CI La Peschiera (TO)
QUI DIRETTA WEB BY BONAGA


LRHA LAZIO REINING
Tappa 1, CI Nepi Cassia (VT)
QUI DIRETTA WEB BY BONAGA

SICILIA REINING
1^ Tappa Country House (PA) 

ACCR CAMPANIA REINING
1^ Tappa, San Felice a C.



sabato 6 aprile 2019

EUROPEAN FUTURITY 2019, THE CHAMPIONS

FIERA DI CREMONA  1-6 APRILE 2019
OPEN: MIRKO MIDILI SUL TETTO D'EUROPA (220.5)
NON PRO: GINA SCHUMACHER IS THE EURO CHAMPION (217)
SI COMPIE A LIVELLO EUROPEO LA FAVOLA DI MIRKO & "ICE", DI PADRE IN FIGLIO...

OPEN FINALS - QUI RESULTS: si compie a livello europeo la favola di Mirko Modili (foto Bonaga) , iniziata nel 2013  sull'ICE padre straordinario Futurity Champion allora nelle sabbie di  Manerbio e la cui favola si compie idealmente oggi a bordo dell'ICE figlio (ora di proprietà di M.Capello) , erede di quel Frozen Enteprise capace di stupire il mondo prima qui in Europa con Mirko (oggi anche neo genitore) e poi in Usa con Andrea Fappani. Compplimenti davvero.
Non riesce la doppietta  invece a  King Gennaro (IL Campionissimo, che in bacheca è già comunque ricco di titoli) e che pure era stato Go leader nonchè campione uscente che chiude comunque a podio , mentre l'algido Bernardo paga un paio di sbavature,  quello che fu il Sunburst vincitore qui a Dicembre del BIG Futurity. Curioso che l'argento vada a Cira sul cavallo che l'ottima amazzone belga (neo ML Dollar) ha fatto riemergere dal purgatorio della Consulation, mentre il Code che proprio nella Consulation aveva realizzato con Midili il top score della mnifestazione (223) paga nelle gambe quel GO in più e rimane nel mazzo. Set d Giudici "a norma" nel mettere in fila il gruppone correttamente, forse (opinione del tutto personale) un pò strettini se non altro nei punteggi di punta.
Così il podio L4, con menzione d'onore per Graheli dai Balcani che, ormai salito di livello, non porta a casa titoli ma un onorevole quinto nella L4.
1. M.Midili e SG Icetopman 220.5
2. C.Baeck e NF Shining Whiz 219.5
3. D.Reminder e Got My Baileys 219
3. G.Lendi e Showgirl Shining Gun 219
3. G.Ludwig Gunnanicya MM JB 219

DIRETTA LIVE BY BONAGA
BONAGA Diretta web gratuita
QUI ALL WEEK RESULTS
Powered by Showmanager

5/4 LE FINALI NON PRO- RESULTS : Gina Schumacher sempre più Regina europea tra i cadetti, mette a segno nuova prova di forza alla testa sin dal GO e con un podio, in verità, tutto mittle europeo con l'outsider Hammer ad aggiudicarsi inoltre i livelli 2/3 e solo il lampo di Pietro Paolo Ambrosini (ottimo quarto) a portare il tricolore  in un parterre tutto o quasi continentale. Così il podio cadetto L4 nella sera di Cremona
1. G.Schumacher e Colonels Danger Zone 217
2. W.Hammer e Chicago Lena 216
3. F.Kuratli Suter e Allpha Top Gun 215.5
W.Hammer è inoltree Champion L3/2, 
CD Ketterer e Road Gunner Champ L1 (209.5)

CRI*** SENIORS (qui results): di scena il primo CRI 2019 valido ancora solo per elegibilità dei cavalieri (minimo 70). Tra tutti prestazione maiuscola di Nico Sicuro su IAM Sailors Brother (218) seguito da Gully Fontana su Zins Smart Whiz (211.5)

venerdì 5 aprile 2019

ELEMENTA 2021: NASCE IL CIRCUITO ELEMENTA MASTERS

ELEMENTA 2021: IL REINING, RELOADED
Il Brand è Elementa, nome ormai ben noto alle orecchie di tutti gli appassionati di Reining. Ma è solo il marchio attorno al quale l’imprenditrice Maria Cecilia Fiorucci sta costruendo passo dopo passo la sua parabola in questo settore. Sappiamo in realtà che la sua è una passione equestre che viene da lontano: è nata nel dressage, fino all’approdo più recente nel circuito degli scivolatori, che è d’altronde la disciplina equestre più simile all’ortodossia inglesista dei dressagisti.

Oggi, con Domenico Lomuto Direttore strategico delle Comunicazioni (e tra le altre cose prowd owner di uno stallone di grande fascino come Inferno 66), Elementa è pronta per un salto di qualità.

Da un lato, c’è l’ambizioso progetto di riqualificazione della facility romana (ex tenuta Santa Barbara) secondo un restyling talmente imponente da indurre la Federazione Equestre a ufficializzarne la candidatura per ospitare i WEG del 2022.

Dall’altro, arriva oggi il lancio di un progetto 2021/2025 di grande ambizione, non solo per le risorse impegnate, quanto per la volontà manifesta di imprimere un deciso cambio di direzione all’ambiente.

Parliamo degli Elementa Masters, progetto ufficializzato oggi  a Cremona in occasione del Futurity Europeo 2019. Si tratta di un vero e proprio circuito di tre eventi che si terranno presso la prestigiosa sede romana di Elementa a partire dal 2021. Tutti i dettagli saranno a disposizione su www.elementamasters.com a partire dal 1 giugno: ma è già possibile registrarsi con la propria email per ricevere un alert ogni volta che viene messa online una notizia, un aggiornamento o un nuovo servizio.

In sintesi, il circuito si compone di 3 Major Events  a partire dal 2021, ma che andranno a regime nel 2022 orientativamente come segue:
2021
SETT Futurity 4yo
1.000.000 added
2022 +
APR  Derby 5/6/7 yo *
300.000 added
2022 +
GIU Maturity 8yo +
200.000 added
2022 +
SETT Futurity 4yo
1.000.000 added
*Class in Class 5yo stakes (+100.000)

Ogni evento prevederà inoltre  una “Collateral di lusso” tra Freestyle, Para Reining, Youth Euro Cup con montepremi davvero ricchissimi. Come anche è per i 100.000 euro previsti per la Triple Crown, incentivi per i professionisti e gli allevatori, un premio Pink Ribbon in denaro che andrà alla migliore cavalla in gara open e non pro sui tre eventi.

La novità va assai oltre l'elencazione delle cifre. I Masters non intendono proporsi solo  come  un “Evento N+1” del palinsesto, ma si annunciano portatori di un vero e proprio cambiamento culturale che vale la pena approfondire

domenica 31 marzo 2019

TECNICI FISE, REGOLAMENTO E PROSSIMA SESSIONE ESAMI

ESAMI TECNICO EQUIT. AMERICANA/REINING
16/17 APRILE 2019 ALBA QUARTER HORSES
Monteroni d'Arbia (SI)

Si segnla l'iniziativa in oggetto per gli Istruttori  e Tecnici Federali interessati

Prossima sessione di esami valida per il passaggio di Livello.
QUI SCARICA AVVISO FISE
ISCRIZIONI ENTRO 10 APRILE

Qui il nuovo REGOLAMENTO FORMAZIONE TECNICI EQUITAZIONE AMERICANA/REINING 2019


venerdì 29 marzo 2019

NRHA, TUTTI I "NUMERI" E STATISTICHE IN EUROPA

NRHA EUROPEAN STATYSTICS
2012/2018: 4.000 TESSERATI NRHA,  L'EUROPA CRESCE AL RITMO DEL 10%
NOMINATION PROGRAM IN CALO
Nel recente vertice di Madrid (Gennaio 2019) la Nrha ha prodotto un interessante report sui numeri NRHA nelle nazioni europee.
E' un dato che andrebbe intersecato/sommato ovviamente con i tesserati "Nazionali" che non sempre corrispondono (ad esempio, non tutti i cavalieri tesserati Irha in Italia sono anche tesserati Nrha, cosa obbligatoria solo per chi pratica eventi targati Nrha - come gli special) . Ecco un pò di numeri e più sotto il link al Report completo.
 L'Europa nel suo complesso cresce con un +9.2% totale UE (oggi 4.000) sul numero totale dei tesserati Nrha (poco meno di 15.000 nel mondo). l'Europa nel suo complesso rappresenta quindi  circa il  30% di NRHA World , così ripartiti. 
l ITA: +34% (da 685 a 918)
GER: +1% (da 787 a 796)
BEL: +26% (da 191 a 241)
FRA/AUS: +0% stabili
SVI: +300%
altri...
UE: +9.2% (da 3665 a 4005)
Aumentano nel medesimo periodo in Europa in modo davvero importante le licenze di competizione, oggi 1925 (+280% !)
Soffre invece di un calo

NRHA EURO AFFILIATES 2019, LISTA DEI QUALIFICATI ITA

CREEK RANCH (DAN) 16/20 LUGLIO 2019
EUROPEAN NRHA AFFILIATES 
Il circuito delle Affiliate Nrha d'Europa si terrà per la primissima volta in Scandinavia, dove finalmente approda un evento di rango continentale. Come noto, i titoli delle Affiliates nelle varie categorie sono disputati esclusivamente tra i qualificati nel 2018 (sulla base ovviamente delle vincite Nrha 2018, e secondo un algoritmo che trasforma il tutto in punti. Ecco la lista (provvisoria) degli atleti italiani elegibili per l'evento di luglio:

QUI LISTA ITALY -  UE NRHA AFFILIATES 2019

QUI DETTAGLI EVENTO 2019
DANIMARCA 7/2019: Nrha European Affiliates

giovedì 28 marzo 2019

FISE: ASSICURAZIONI INTEGRATIVE ATLETI, TECNICI ETC

CON POCHI EURO IN PIU', DIVERSE COPERTURE IN PIU'
Tutti noi che pratichiamo il Reining anche di base, sappiamo già  che con il pagamento della Patente FISE riceviamo in automatico una copertura sportiva base dell'atleta che però interviene solo in casi gravissimi se non irreparabili. NB: Altra cosa è la polizza di danni verso terzi, che ogni proprietario dovrebbe avere per eventuali danni arrecati a persone o cose da un proprio cavallo.

Rispetto alla polizza personale base (gratuita e inclusa nella Patente Fise annuale) e scongiurando il verificarsi di incidenti gravi, non tutti sanno che nella Convenzione Assicurativa Groupama/FISE valida negli anni 2019/2020 è possibile per tutti (Atleti e istruttori) pagare una quota integrativa per avere una copertura di maggiore efficacia.  Spesso chi fa questo mestiere per professione, ha già polizze assicurative personali congrue e tuttavia sono previste coperture integrative anche per i professionisti.
I quadri di prospetto e i moduli di adesione li trovate ai link qui sotto

POLIZZA INTEGRATIVA ATLETI 
da 30 a 50 euro annui
POLIZZA INTEGRATIVA ISTRUTTORI E TECNICI 
400 euro annui

mercoledì 27 marzo 2019

LA SCOMPARSA DI BEPPE CAMPI, UOMO DI CAVALLI

IN MEMORIA DI BEPPE
Una vita a cavallo, una vita western style. Era Beppe, una vita tra i Pionieri della monta americana in Italia. 
Ci ha lasciati nella giornata di ieri Beppe Campi. 
Una notizia improvvisa, legata purtroppo al precipitare del suo quadro clinico e ad una malattia di quelle insidiose e bare, che pure solo un paio di mesi fa, sembrava si potesse curare con una certa efficacia. 

La notizia si è diffusa rapidamente ieri sui social perchè Beppe, 61 anni coniugato da una vita con Daniela, è uno di quegli uomini